Lo Studio di Fattibilità delle Misure di Portata è dagli anni ’70 un punto di onore per i nostri Responsabili di Prodotto e Specialisti delle Portate: ogni singola applicazione viene valutata singolarmente sviscerandone i dati di Processo, i requisiti del Cliente, le Normative applicabili ed ovviamente il budget disponibile.

Innanzitutto definiamo la Qualità della Portata: è un servizio gas, liquido o vapore? Ma è un gas pulito o siamo in presenza di “wet gas” ? Il liquido è all’equilibrio quindi abbiamo la possibilità di avere bolle di aria oppure è particolarmente sporco di particelle? Il Vapore è saturo con la presenza di goccioline?

Le Condizioni di Processo sono definite dalla Portata di Fondo Scala, Massima e Minima…definiamo infatti il turn-down come il rapporto fra Qmax e Qmin esempio 10:1 . Conosciamo la pressione e la temperatura di Processo? Peso molecolare del gas mix o specific gravity dell’idrocarburo? Abbiamo delle limitazioni sulla massima perdita di carico permanente, esempio Hloss dopo una flangia tarata?

La contezza delle Condizioni Meccaniche del tubo dove sarà installata la Misura di Portata è parimenti indispensabile, infatti oltre al DN del piping, alla sua schedula, al suo materiale…sono fondamentali anche i dati di Pressione e Temperatura di Design perché non solo mi determinano il rating delle flange del misuratore ma anche mi permettono di calcolare se applicabile o necessaria la Normativa PED.

E come sarà il Layout dell’impianto? E’ una installazione verticale magari con flusso a scendere? E’ un retrofit e non ci sono abbastanza diametri monte valle per una installazione secondo normativa o sound engineering practice? Ma la tubazione è interrata o accessibile solo da un pozzetto?

Ma in questo studio di fattibilità delle misure di portata occorre rispettare qualche Normativa come la IECEx per area pericolosa? Serve uno strumento certificato CE MID? Occorre montarlo su una nave e quindi deve essere “type approved” magari per bunkering?

Ma in buona sostanza la Misura di Portata sarà espressa in [m3/hr] o la preferisco Normalizzata [Nm3/hr] o Standardizzata [StdM3/hr] o ancora Massica [kg/hr]? Ci occorre una misura puntuale o anche totalizzata? All’Operatore serve una indicazione locale o remota a DCS? Quali segnali andrebbero bene? Impulsi, 4-20 mA, con protocollo Foundation Fieldbus, wireless?

La Misura di Portata migliore non la fa il Misuratore di Portata migliore ma chi ha gli Specialisti Migliori: chiamaci e mettici alla prova!

Archivio Documentale e Notizie

Catalogo generale

Libreria Tecnica

News di settore

Vuoi maggiori informazioni?

Menu