Codice Etico/Ethical Code

corruption-briberyCodice Etico (Italiano)

 

Questa pagina è riferita alle società TECNOVA HT SrL & TECNOVASERVICE SrL identificate come Gruppo Tecnova. For the Ethical Code in English language please see http://tecnovaht.com/ethical-code/

La complessità delle situazioni in cui il Gruppo Tecnova si trova ad operare, le sfide dello sviluppo sostenibile e la necessità di tenere in considerazione gli interessi di tutti i legittimi portatori di interesse nei confronti dell’attività aziendale (“Stakeholder” come da ISO 9001:2015), rafforzano l’importanza di definire con chiarezza i valori e le responsabilità che Tecnova riconosce, accetta, condivide e assume, contribuendo a costruire un futuro migliore per tutti. Per questa ragione è stato predisposto il nuovo Codice Etico del Gruppo Tecnova (“Codice” o “Codice Etico”).

Principi Generali
La conduzione degli affari e delle attività aziendali del Gruppo Tecnova deve essere svolta in un quadro di trasparenza, onestà, correttezza, buona fede e nel pieno rispetto delle regole poste a tutela della concorrenza.

È ripudiata ogni sorta di discriminazione, di corruzione, di lavoro forzato o minorile. Sono tenuti in particolare considerazione il riconoscimento e la salvaguardia della dignità, della libertà e dell’uguaglianza degli esseri umani, la tutela del lavoro e delle libertà sindacali, della salute, della sicurezza, dell’ambiente e della biodiversità, nonché il sistema di valori e principi in materia di trasparenza, efficienza energetica e sviluppo sostenibile, così come affermati dalle Istituzioni e dalle Convenzioni Internazionali.

Tutte le Persone del Gruppo Tecnova, senza distinzioni o eccezioni, conformano le proprie azioni e i propri comportamenti ai principi e ai contenuti del Codice nell’ambito delle proprie funzioni e responsabilità, nella consapevolezza che il rispetto del Codice costituisce parte essenziale della qualità della prestazione di lavoro e professionale. I rapporti tra le Persone del Gruppo Tecnova, a tutti i livelli, devono essere improntati a criteri e comportamenti di onestà, correttezza, collaborazione, lealtà e reciproco rispetto.

Rapporti con Terzi
Il Gruppo Tecnova si impegna ad evitare qualsiasi comportamento che possa essere anche solo interpretato come finalizzato ad ottenere in modo improprio vantaggi o favori da terzi. In particolar modo vieta qualsiasi scambio di omaggi, regali, denaro e di ogni altra utilità a favore di terzi tali da poter alterare i normali rapporti di collaborazione, professionalità ed imparzialità di giudizio.

Rapporti con Clienti
Il Gruppo Tecnova si impegna a rispettare gli impegni contrattuali concordati e ad instaurare rapporti di fiducia con i Clienti, partecipando attivamente alla soluzione dei loro problemi, fornendo informazioni complete, dettagliate e veritiere, e garantendo la massima riservatezza, flessibilità, precisione e puntualità.

Rapporti con i Fornitori
Il Gruppo Tecnova si impegna a selezionare Fornitori in base a criteri non esclusivamente economici, ma valutandone attentamente caratteristiche quali la capacità tecnica ed organizzativa, l’idoneità a svolgere le attività richieste, il rispetto per l’ambiente e la solidità finanziaria. La prestazione del Fornitore e dell’Appaltatore venga valutata oggettivamente e correttamente, evidenziando le problematiche ed i punti di forza emersi nello svolgimento del lavoro come da ISO 9001:2015.

Rapporti con i Concorrenti
Il Gruppo Tecnova intende collocarsi sul mercato improntando la propria presenza al pieno rispetto della concorrenza e delle regole e leggi che la tutelano. Pertanto si impegna ad osservare le regole nazionali e sovranazionali vigenti nelle diverse aree in cui svolge le proprie attività. Non è consentita inoltre la ricerca di accordi illeciti per il controllo dei prezzi, accordi per la ripartizione territoriale del mercato, né altre azioni finalizzate a creare condizioni di vantaggio illecito.

Proprietà intellettuale e obbligo di confidenzialità
Le conoscenze sviluppate dal Gruppo Tecnova costituiscono una fondamentale risorsa e in quanto tale da tutelare. Tutti i Soggetti Interessati, anche dopo la cessazione del rapporto di lavoro, sono tenuti a non rivelare a terzi informazioni riguardanti le conoscenze tecniche, tecnologiche e commerciali del Gruppo.

stop-discrimination-harassment-and-bullyingSviluppo e tutela delle Risorse umane
Le persone sono elemento indispensabile per l’esistenza dell’impresa. La dedizione e la professionalità del management e dei dipendenti sono valori e condizioni determinanti per conseguire gli obiettivi del Gruppo Tecnova che si impegna a sviluppare le capacità e le competenze del management e dei dipendenti, affinché, nell’ambito della prestazione lavorativa, l’energia e la creatività dei singoli trovi piena espressione per la realizzazione del proprio potenziale, e a tutelare le condizioni di lavoro sia nella protezione dell’integrità psico-fisica del lavoratore sia nel rispetto della sua dignità. Non sono consentiti illeciti condizionamenti o indebiti disagi e sono promosse condizioni di lavoro che consentano lo sviluppo della personalità e della professionalità della persona. Il Gruppo Tecnova si impegna a offrire, nel pieno rispetto della normativa di legge e contrattuale in materia, a tutti i lavoratori le medesime opportunità di lavoro, facendo in modo che tutti possano godere di un trattamento normativo e retributivo equo basato esclusivamente su criteri di merito e di competenza, senza discriminazione alcuna.

Molestie o mobbing sul luogo di lavoro
Il Gruppo Tecnova favorisce iniziative mirate a realizzare modalità lavorative improntate a ottenere maggior
benessere organizzativo.
Il Gruppo Tecnova esige che nelle relazioni di lavoro interne ed esterne non sia dato luogo a molestie o ad atteggiamenti comunque riconducibili a pratiche di mobbing che sono tutti, senza eccezione, proibiti. Sono considerati come tali:
-creare un ambiente di lavoro intimidatorio, ostile, di isolamento o comunque discriminatorio nei confronti di singoli o gruppi di lavoratori;
-porre in essere ingiustificate interferenze con l’esecuzione di prestazioni lavorative altrui;
-ostacolare prospettive di lavoro individuali altrui per meri motivi di competitività personale o di altri dipendenti.
È vietata qualsiasi forma di violenza o molestia o sessuale o riferita alle diversità personali e culturali. Sono considerate come tali:
-subordinare qualsiasi decisione di rilevanza per la vita lavorativa del destinatario all’accettazione di favori sessuali o alle diversità personali e culturali;
-indurre i propri collaboratori a favori sessuali mediante l’influenza del proprio ruolo;
-proporre relazioni interpersonali private, nonostante un espresso o ragionevolmente evidente non gradimento;
-alludere a disabilità e menomazioni fisiche o psichiche o a forme di diversità culturale, religiosa o di orientamento sessuale.

Beni aziendali
I dipendenti del Gruppo Tecnova sono tenuti ad utilizzare i beni e le risorse aziendali a cui abbiano accesso o di cui abbiano la disponibilità in modo efficiente e con modalità idonee a proteggerne il valore. Con particolare riferimento all’utilizzo delle dotazioni informatiche aziendali, in coerenza con quanto disciplinato nelle procedure aziendali vigenti, è altresì fatto esplicito divieto di installare software non autorizzati, duplicare abusivamente software protetti da licenza, effettuare registrazioni o riproduzioni audiovisive, elettroniche, cartacee o fotografiche di documenti aziendali, salvi i casi in cui tali attività rientrino nel normale svolgimento delle funzioni affidate. Ciascuno è personalmente responsabile del mantenimento della sicurezza delle dotazioni informatiche aziendali e della riservatezza dei propri dati di accesso, al fine di evitare un utilizzo fraudolento o improprio delle stesse.

Valore contrattuale del Codice
L’osservanza delle norme del Codice deve considerarsi parte essenziale delle obbligazioni contrattuali di tutte le Persone del Gruppo Tecnova ai sensi e per gli effetti della legge applicabile. La violazione dei principi e dei contenuti del Codice potrà costituire inadempimento alle obbligazioni primarie del rapporto di lavoro o illecito disciplinare, con ogni conseguenza di legge anche in ordine alla conservazione del rapporto di lavoro, e comportare il risarcimento dei danni dalla stessa derivanti.

*****Fine Codice Etico (Italiano)/End of Ethical Code (Italian)*****

Menu