Condizioni di Vendita

Condizioni Generali di Vendita (Italiano)Condizioni di Vendita

For Terms of Business in English language please see http://tecnovaht.com/terms-of-business/

 

1 – Definizioni ed Acronimi

Venditore – TECNOVA HT SrL o sue società controllate

Acquirente – Persona fisica o giuridica dalla quale l’Ordine è emesso

Condizioni Generali di Vendita – CGV

Offerta – Proposta scritta non vincolante da parte del Venditore di prodotti, sistemi e servizi in accordo ai requisiti espliciti del richiedente , alle normative proprie dell’utilizzo dei beni proposti e alla esperienza del Venditore.

Ordine – Accettazione scritta ed esplicita di prodotti, sistemi o servizi erogabili dal Venditore da parte dell’Acquirente

Beni – Prodotti, Sistemi e Servizi sia materiali che immateriali oggetto dell’Ordine

Fornitura – Ordine e insieme delle Attività relative all’Ordine eseguite dal venditore o dall’acquirente o da parte terza.

Contratto – Documento emesso dal Venditore avente come oggetto la Fornitura

Principal(s)- Società Terza di cui il venditore ha facoltà di promuovere e venderne prodotti, sistemi e servizi

FAT – Factory Acceptance Test – Insieme di test procedurizzati effettuati presso il Venditore o suo Sub-Fornitore

SAT – Site Acceptance Test – Insieme di test procedurizzati effettuati presso l’Acquisitore o suo Cliente

2 – Validità delle CGV

La Fornitura del Venditore è regolata dalle seguenti CGV: esse rappresentano la sola ed esclusiva base del Contratto di Fornitura. Queste CGV sono sempre prioritarie rispetto a qualsiasi altra condizione di Acquisto generiche o specifiche riportate sull’ Ordine dell’Acquirente a meno di deroghe preventivamente richieste dal Acquirente ed accettate per iscritto dal Venditore prima dell’emissione dell’Ordine.

3 – Accettazione dell’Ordine

Il Documento di Offerta emesso dal Venditore ha valore soltanto se inviato per iscritto e per il periodo indicato sul documento stesso ed è redatto su modulo intestato . Nessun Documento di Offerta è vincolante per il Venditore né per tipologia di beni e/o servizi proposti, né per quantità, né per costi o per condizioni commerciali. Nessun agente o intermediario del Venditore ha il potere di accettare ordini per conto del Venditore. La Fornitura ha inizio nel momento in cui l’Acquirente riceve dal Venditore la conferma del proprio Ordine, ed è soggetta alle presenti CGV. L’Acquirente, non appena in possesso della conferma d’ordine del Venditore, dovrà controllare tutti i dati in essa contenuti; gli stessi si intendono accettati dall’Acquirente qualora non vengano immediatamente contestati per iscritto dallo stesso. I materiali e i servizi non espressamente descritti nella conferma d’ordine saranno fatturati a parte.

4 –  Prezzi

Salvo diversamente pattuito, il prezzo si riferisce a prodotti consegnati Franco fabbrica Venditore ( EXW Fabbrica Venditore) e non comprende imballaggio, IVA, dazi, assicurazioni e oneri fiscali o finanziari connessi alla vendita e alla esportazione. Qualora l’oggetto della Fornitura sia composto da beni, anche non finiti, acquistati da sub-fornitori esteri o Principals, con valuta diversa dalla valuta espressa nel Documento di Offerta e riportata sull’Ordine, il Venditore si riserva di modificare gli importi parziali e totali dell’Ordine se il rapporto di cambio tra le due succitate valute subisca una variazione di almeno lo ±0,5% calcolata tra la data del Contratto e la data di Fatturazione della Fornitura, come riportato dal quotidiano “Sole24Ore” edizione cartacea o web. I prezzi concordati non sono vincolanti per il Venditore in caso di modifiche, della quantità e qualità dei prodotti da fornire, richieste dall’Acquirente.

5-   Modalità di pagamento

 Il pagamento del prezzo deve essere sempre effettuato presso la Cassa del Venditore secondo i termini previsti contrattualmente o, in mancanza di diversa pattuizione scritta, entro 30 (trenta) giorni dalla data di emissione delle fatture. La trasmissione di somme a TECNOVA HT avviene sempre a rischio del Acquirente, qualunque sia il mezzo da esso prescelto. L’eventuale pattuizione o ricevimento in pagamento da parte del Venditore di effetti o titoli di credito, che s’intende effettuato a titolo di pura facilitazione, dà diritto al Venditore di ottenere il rimborso degli interessi, spese e commissioni relative, ed è subordinato al buon fine degli stessi e non sposta il luogo di pagamento che rimane come sopra previsto. In caso di ritardato pagamento, il Acquirente dovrà corrispondere al Venditore, senza che occorra messa in mora, gli interessi di mora nella misura determinata in base all’art. D.lgs.231/2002, salvo ogni eventuale maggiore danno. Nel caso di mancato pagamento alla prevista scadenza anche di una sola parte del prezzo , l’Acquirente decadrà dal beneficio della dilazione dei pagamenti (“beneficio del termine” anche per le forniture in corso; la Venditrice inoltre potrà invocare l’applicazione degli articoli 1460 e 1461 del Codice Civile e quindi sospendere la Fornitura in corso. Ove la fornitura lo consenta, il Venditore potrà effettuare consegne frazionate, fatturando in tal caso separatamente ciascuna consegna, secondo i termini di pagamento previsti contrattualmente. Qualsiasi contestazione del Acquirente anche per ritardi di consegna o per fornitura non completa di parti non essenziali, non gli dà diritto di sospendere o ritardare il pagamento.

6 –  Termine di consegna

Il termine di consegna decorre dalla data dell’ultimo dei seguenti eventi:

  • Dal momento dell’accordo tra le parti su tutte le condizioni di fornitura
  • Dall’incasso da parte del Venditore dell’acconto all’ordine se previsto
  • Dal ricevimento da parte del Venditore dei dati tecnici dell’ Acquirente o di terzi da esso designati o dall’approvazione di disegni e schemi esecutivi del Venditore da parte del Acquirente, ove previsto
  • Dal ricevimento da parte del Venditore dei materiali che eventualmente devono essere forniti dall’ Acquirente o da terzo da esso designato
  • Dall’ottenimento da parte dell’ Acquirente dell’autorizzazione ad importare il materiale oppure ad effettuare i pagamenti se applicabile.

Per il calcolo dei termini di consegna si contano 5 (cinque) giorni lavorativi alla settimana e si escludono le festività infrasettimanali. Per consegne durante il mese di Dicembre ( Natale e Capodanno) e di Agosto ( Ferragosto) le stesse si intendono automaticamente prorogate di 2 settimane per chiusura delle fabbriche. Il termine di consegna indicato s’intende automaticamente prorogato in caso di eventi di forza maggiore per un periodo di tempo equivalente al perdurare dell’evento medesimo. Il Venditore non sarà pertanto responsabile, in nessun caso e per nessun motivo, per qualsiasi danno diretto o indiretto causato da consegne di materiali successive at termine indicato; l’ Acquirente comunque accetta di ricevere il materiale ordinato anche dopo tale termine. Il termine di consegna è inoltre prorogato se l’ Acquirente non adempie puntualmente agli obblighi contrattuali, e in particolare:

  • Se i pagamenti non vengono effettuati puntualmente
  • Se l’ Acquirente non fornisce prima o durante la lavorazione, i dati necessari al momento previsto
  • Se l’Acquirente richiede delle varianti durante l’esecuzione dell’ordine
  • Se l’Acquirente ritarda consegne di materiale prima o durante la lavorazione.

Per data di consegna le parti intendono la data di emissione da parte del Venditore dell’avviso di merce pronta o di spedizione all’acquirente o al vettore o spedizioniere da esso indicato nell’ordine, o di segnalazione di merce disponibile per il collaudo.

7 –  Luogo e modalità di consegna

Salvo diverso patto scritto, il Venditore fornisce i prodotti Franco Fabbrica (EXW Fabbrica INCOTERMS 2020) mediante consegna degli stessi all’Acquirente o a un terzo incaricato dallo stesso in tempo utile. In difetto, il Acquirente autorizza il Venditore a scegliere e incaricare della spedizione, per conto dello stesso, un vettore o spedizioniere, esonerandola da responsabilità per tale scelta. Tutti i rischi passano all’ Acquirente dal momento del carico dei prodotti effettuato dall’ Acquirente o da terzo designato da esso (o per suo conto dal Venditore); i rischi passano all’ Acquirente dal momento del carico anche se il trasporto è pattuito a carico del Venditore o questa ne effettua o anticipa il pagamento. I prodotti viaggiano sempre a spese dell’ Acquirente e non vengono assicurati contro i rischi derivanti dal trasporto, salvo richiesta scritta dell’ Acquirente, contenuta nell’ordine. In caso di mancato ritiro dei prodotti da parte dell’ Acquirente, il Venditore avrà diritto di addebitargli in cifre l’1% (uno per cento) al mese dell’importo della fattura, per costi di immagazzinaggio (oltre quanto previsto per la mora). L’immagazzinaggio sarà effettuato a rischio dell’ Acquirente. Non si accettano in restituzione né prodotti né imballaggi, salvo previo consenso scritto del Venditore. Anche in tal caso gli stessi viaggiano a carico e rischio dell’ Acquirente.

8 – Dati tecnici

Le apparecchiature e i materiali, salvo diverso accordo scritto, corrispondono alle norme CEI (Comitato Elettrotecnico Italiano) ed alle internazionali IEC e/o alle specifiche norme tecniche di settore e/o vigenti Direttive UE. I pesi, le dimensioni e le illustrazioni dei prodotti corrispondono peraltro essenzialmente alle caratteristiche tecniche indicate nella documentazione del Venditore. Eventuali normative o certificazioni specifiche o condizioni d’uso o performance aspettate non esplicitate in fase di offerta o non riportate per iscritto sull’Ordine non comporteranno in nessun caso la mancata accettazione o il ritardato e/o mancato pagamento da parte dell’Acquisitore. Il Venditore si riserva di adoperarsi per rendere i Beni conformi alle Normative e Certificazioni richieste addebitandone le eventuali spese all’Acquisitore che si impegna sin d’ora ad accettarle come ad accettare eventuali ritardi di consegna. Nel caso i cui vi sia l’impossibilità tecnica di rendere i prodotti conformi l’Acquisitore ha diritto di annullare l’ordine come da paragrafo “Annullamento Ordini” delle presenti CGV.

9 – Accettazione della Fornitura

Resta inteso che il ricevimento dei Beni da parte dell’Acquirente (che egli delega sin d’ora qualunque suo dipendente) o il pagamento, anche in acconto, della Fornitura, costituisce Accettazione della medesima da parte del Acquirente stesso. Nel caso di ricevimento da parte dell’Acquirente o da suo incaricato di beni materiali egli è tenuto a denunciare immediatamente eventuali visibili danneggiamenti dell’imballo o rotture di sigilli anti-ribaltamento dell’imballo medesimo mettendolo per iscritto sul documento di consegna al Corriere. Eventuali difetti o danneggiamenti non riconoscibili al momento della consegna, dovranno essere comunicati per lettera raccomandata al vettore, e in copia al Venditore, entro 5 (cinque) giorni solari dal ricevimento dei prodotti. L’Acquirente ha 5 (cinque) giorni solari per informare il Venditore per iscritto delle eventuali difformità fra il materiale ordinato, il materiale elencato sulla bolla o altro documento di accompagnamento e il materiale contenuto nell’imballo. Nel caso in cui la Fornitura o parte di essa si componga di servizi o altri beni immateriali l’accettazione avviene dopo la loro erogazione tramite apposito modulo firmato dall’Acquisitore.

10-Collaudo ( FAT , SAT )

E’ facoltà del Acquirente comunicare in tempo utile l’intenzione di assistere a sue spese, nelle ore di lavoro normale, alle prove di collaudo normale dei materiali nella fabbrica del Venditore o di suo Sub-Fornitore (FAT). In tal caso il Acquirente riceverà congruo avviso. Le prove verranno effettuate anche se il Acquirente non si troverà presente al momento stabilito. In tal caso gli verrà comunicato l’esito delle stesse. Qualora vengano richieste dal Acquirente ed accettate dal Venditore prove particolari e/o specifiche, esse saranno a carico del Acquirente. Entro e non oltre 30 (trenta) giorni dall’eventuale messa in opera da parte del Venditore, l’ Acquirente, se così pattuito, potrà richiedere il collaudo in luogo, dei beni oggetto di fornitura per constatarne il regolare funzionamento (SAT). Tutte le spese relative, comprese le trasferte, la mano d’opera, il trasporto degli incaricati del collaudo, saranno a carico del Acquirente; le prove verranno effettuate a suo rischio e pericolo. Se è pattuito il collaudo, effettuato il collaudo con esito favorevole o trascorso il suddetto periodo senza che il Acquirente abbia richiesto il collaudo, la fornitura si intenderà accettata dal Acquirente. Qualora  all’atto del collaudo la fornitura dovesse rivelarsi non conforme al contratto, dovrà essere data al Venditore ampia opportunità di eliminare le deficienze al più presto possibile.

11-Montaggio

Salva contraria pattuizione scritta, il montaggio di apparecchiature e l’assemblaggio di componenti saranno eseguiti a cura e spese del Acquirente. A richiesta del Acquirente, i montaggi potranno essere ordinati al Venditore alle tariffe che verranno comunicate al momento della richiesta. Il Acquirente dovrà approntare tempestivamente le opere e gli allacciamenti necessari e mettere a disposizione tutto quanto occorre.

12– Proprietà dei beni oggetto della fornitura

L’Acquirente acquisterà la piena proprietà dei beni oggetto della Fornitura solo col pagamento integrale della fattura emessa dal Venditore ma assumerà ogni rischio inerente i materiali stessi, ivi compreso il rischio di perimento per causa non imputabile al venditore.

13 –        Penali

Eventuali penali per il ritardo nella consegna dei beni non sono applicabili a meno che non siano state richiamate dall’Acquisitore in fase di offerta e confermate per iscritto sull’ Ordine. Penali superiori al 10% dell’importo dell’ordine non saranno accettabili in nessun caso. Inoltre non potranno essere richieste:

  • Se il materiale sia stato sostituito dal Venditore con altro, o se sia stato consegnato dal Venditore del materiale provvisorio di pari uso, sino alla consegna del definitivo
  • Se non si è provato che il ritardo di consegna ha cagionato un danno al Acquirente
  • Se il Acquirente non è pronto a ricevere i materiali
  • Se le opere di spettanza del Acquirente non siano state tempestivamente approntate
  • Se durante la fase di Offerta e quindi di Fornitura, l’Acquisitore, o chi per esso, non abbia esplicitato in tutto o in parte i requisiti tecnici della Fornitura o non abbia fornito i dati necessari al completamento della medesima in tempo utile.

Il giorno dal quale il Acquirente intenda fare decorrere la penale accertata come sopra da TECNOVA HT dovrà essere comunicato al Venditore per lettera raccomandata, senza che sia ammessa decorrenza retroattiva rispetto alla data di arrivo della lettera relativa. La penale non è comunque dovuta ove non sia richiesta entro 10 (dieci) giorni dal ricevimento della merce in ritardo. Il pagamento delle penali costituisce il solo ed unico rimedio azionabile in forza dell’ordine in caso di ritardo nella consegna da parte del Venditore.

14-Garanzia

Il Venditore fornisce la garanzia per vizi delle forniture ai termini e alle condizioni di cui agli art. 1490 e segg. C.C. decorso il termine la garanzia cessa, anche se le apparecchiature non sono stati messe in opera per qualsiasi ragione. La Garanzia standard del Venditore è di massimo mesi 12 (dodici) dalla consegna all’Acquirente. La Garanzia è applicabile in caso di difetti, purché ciò non dipenda da errori di montaggio dovuti al Acquirente o a terzi, da cattivo uso dei materiali, mancata o errata manutenzione, naturale logoramento, guasti causati da imperizie o negligenza dell’acquirente o dal trasporto, da cattiva conservazione dei materiali, da mancata immediata adozione da parte del Acquirente delle misure atte a contenere le eventuali disfunzioni, sovraccarichi rispetto ai limiti contrattuali, da utilizzo in condizioni ambientali o di processo non idonee, da interventi non autorizzati, da manomissioni eseguite o fatte eseguire dall’ Acquirente, da caso fortuito o forza maggiore. I termini di Garanzia sono Franco Fabbrica (EXW Fabbrica – INCOTERMS 2010) con spese di trasporto prepagate dall’Acquirente, per cui il Venditore, durante il periodo di garanzia riparerà o sostituirà gratuitamente nel minor tempo possibile le parti difettose solo presso i propri stabilimenti. Qualora la riparazione non dovesse essere effettuata presso gli stabilimenti del Venditore, tutte le spese supplementari o relative saranno a carico del Acquirente. La riparazione o sostituzione sarà effettuata a condizione che l’ Acquirente sia adempiente in quel momento alle proprie obbligazioni. L’Acquirente non potrà sospendere l’adempimento delle proprie obbligazioni in tutti i casi in cui invochi la presente garanzia. L’Acquirente dà atto che, salvo i limiti inderogabili di legge, viene espressamente esclusa qualsiasi responsabilità del Venditore per i danni derivanti da eventuali inadempimenti nonché per i danni, diretti e indiretti, derivanti dai vizi della cosa, ivi compreso a titolo veramente esemplificativo il danno emergente ed il lucro cessante causati dalle fermate degli impianti nei quali i materiali sono destinati ad operare. Per le parti del materiale venduto che sono state oggetto di subfornitura al Venditore, la responsabilità del Venditore non sarà comunque maggiore di quella del produttore degli stessi verso il Venditore. Il  Venditore è esonerato, ed l’Acquirente lo terrà indenne, salvo i limiti inderogabili di legge, da qualsiasi responsabilità contrattuale od extracontrattuale per qualsiasi danno diretto o indiretto derivante da forniture, dall’uso di prodotti, dalle loro riparazioni o sostituzioni. Il termine per la riparazione o sostituzione dei prodotti difettosi sarà concordata tra il Venditore e l’ Acquirente. La spedizione di qualsiasi prodotto asserito difettoso dal Acquirente al Venditore e successivamente dal Venditore all’ Acquirente, sarà effettuata a rischio del Acquirente, che provvederà a coprirsi adeguatamente mediante assicurazione. I prodotti riparati o in sostituzione viaggeranno a spese e rischio dell’ Acquirente. Qualsiasi contestazione relativa ad una spedizione non avrà alcun effetto sul resto della fornitura. I prodotti sostituiti dal Venditore diverranno di proprietà della stessa. L’Acquirente si obbliga a pattuire in tutti i rapporti contrattuali aventi per oggetto anche i materiali forniti dal Venditore una clausola limitata della responsabilità del Venditore medesima sostanzialmente identica a quanto previsto nel presente articolo e si obbliga a manlevare e tenere indenne il Venditore da ogni e qualsiasi obbligazione risarcitoria di cui il Venditore fosse tenuta a rispondere, assumendo piena ed esclusiva responsabilità dell’ulteriore circolazione dei materiali forniti del Venditore.

15-Sospensione delle consegne

TECNOVA HT avrà la facoltà di sospendere le consegne, se il Acquirente non effettuerà anche un solo pagamento alla scadenza pattuita, o sarà inadempiente ad altro contratto o ad altre obbligazioni in genere nei confronti del Venditore.

TECNOVA HT potrà inoltre sospendere le consegne dopo la conclusione del contratto nel caso in cui le condizioni economiche del Acquirente si modificano sostanzialmente, così come nel caso di uno o più protesti, di procedure esecutive, di accensioni di pegni e/o ipoteche, di richiesta di amministrazione controllata, di concordato preventivo. Di cessazione dell’attività.

16-Risoluzione del contratto

In caso di qualsiasi inadempimento dell’ Acquirente a quanto previsto dalla clausola n°5 oppure di grave inadempimento ad una delle altre clausole delle presenti condizioni di fornitura, Il Venditore a sua scelta potrà o risolvere il contratto con effetto immediato o pretendere l’immediato totale adempimento, mediante comunicazione da inviarsi all’ Acquirente per lettera raccomandata. L’Acquirente ha il diritto di cancellare l’Ordine dandone comunicazione scritta entro 15 (quindici) giorni al Venditore e questa cancellazione è effettiva solo con conferma scritta e firmata da parte dell’Amministratore Delegato, o persona fisica avente adeguati poteri di firma, del Venditore. La cancellazione dell’ordine non malleva l’Acquirente dal pagamento pattuito della Fornitura. Al ricevimento della conferma scritta l’Acquirente risarcirà immediatamente il Venditore con la seguente modalità: 20% dell’originale valore del Contratto se l’Ordine è già stato processato dall’Ufficio tecnico del Venditore; 75% dell’originale valore del Contratto se l’Ordine è già stato processato dall’ufficio Acquisti del Venditore e i materiali, prodotti, sistemi e servizi sono già stati ordinati, totalmente o una frazione di essi, a subfornitori del Venditore;  100% dell’originale valore del Contratto se l’Ordine è stato completato salvo la spedizione nei modi e termini pattuiti.

17-Limitazione di Responsabilità

La responsabilità del Venditore nei confronti del Cliente è limitata ad una somma pari all’importo del corrispettivo pagato, o da pagare, da parte del Cliente per l’esecuzione della parte dell’Ordine di Acquisto in relazione alla quale si sia verificato il danno, e in ogni caso, non eccederà mai l’importo del risarcimento massimo pagabile dall’assicurazione del venditore. Inoltre, il Venditore sarà responsabile solo per danni causati direttamente ed esclusivamente da una suo condotta dolosa o gravemente colposa. Le richieste di risarcimento dovranno essere sottoposte al Venditore per iscritto entro due (2) giorni lavorativi dal verificarsi della perdita subita dal Cliente. In nessun caso il Venditore sarà ritenuto responsabile di qualsiasi danno speciale, indiretto o conseguente subito dall’ Acquirente o Cliente dell’Acquirente, ivi inclusi, a titolo di esempio, perdita di profitti, perdita di opportunità di affari, interruzione dell’attività, perdita dell’avviamento, perdita di ricavi e/o perdita di informazioni d’affari. Ciò indipendentemente dalla circostanza che tali danni siano basati su attività sleali, violazioni di contratto, violazioni di garanzia o altri comportamenti illegali.

18- Forza Maggiore

Il Venditore non sarà responsabile per qualsiasi ritardo o mancato adempimento degli obblighi posti a suo carico dall’Ordine di Acquisto laddove il ritardo o mancato adempimento sia dovuto a cause di Forza Maggiore. Per Forza Maggiore si intende il ritardo o il mancato adempimento delle obbligazioni che sia direttamente ed esclusivamente attribuibile a eventi irresistibili, imprevedibili, inevitabili, fuori del controllo dal Venditore e non dovuti a colpa o negligenza da parte del Venditore. Le cause di Forza Maggiore possono comprendere, a titolo esemplificativo ma non esaustivo, i seguenti eventi o circostanze:

– guerre, ostilità, invasioni, atti di nemici stranieri;

– ribellioni, terrorismo,rivoluzioni, insurrezioni, colpi di stato militari, guerre civili;

– sommosse, tumulti, disordini, scioperi o serrate ad opera di Persone diverse dal personale del Venditore che invochi la causa di Forza Maggiore;

– munizioni, materiale esplosivo, radiazioni ionizzanti o contaminazioni radioattive,

– catastrofi naturali quali inondazioni, terremoti, uragani, tifoni o attività vulcaniche

– incidenti o sequestri del Vettore durante il trasporto effettuato da terzi dei beni oggetto della Fornitura

Nel caso si verifichi un qualsiasi evento tra i suddetti, il Venditore informerà prontamente per iscritto l’Acquirente circa il ritardo o l’impossibilità dell’adempimento. Nel caso in cui il Venditore abbia eseguito parte dei suoi obblighi al momento in cui si verifichi una causa di Forza Maggiore, o nel caso in cui il Venditore possa eseguire solo parzialmente ai suoi obblighi, il Venditore avrà il diritto di fatturare la parte già eseguita e/o da eseguire e l’Acquirente sarà tenuto a pagarla. Nel caso in cui la Causa di Forza Maggiore duri oltre sessanta (60) giorni, l’Acquirente avrà il diritto di risolvere il Contratto in accordo alla clausola 16 Risoluzione del Contratto. In caso di risoluzione del Contratto, i beni di proprietà dell’ Acquisitore che siano in possesso del Venditore saranno restituiti o conservati a spese e rischio dell’Acquisitore a partire dalla data di risoluzione del Contratto.

19-Embargo

L’Acquirente dà atto di essere edotto che l’esportazione verso qualche paese sovrano è vietata e/o limitata da parte di altre organizzazioni governative sotto le quali agiscono fornitori e subfornitori del Venditore e che pertanto è facoltà del Venditore richiedere la Destinazione Finale all’Acquirente e se oggetto di embargo di non quotare i beni richiesti. L’Acquisitore è tenuto a comunicare tempestivamente questo dato sensibile con la dovuta diligenza. Nel caso in cui a valle dell’Ordine la Destinazione Finale fosse palesemente diversa e risultasse nella lista dei paesi oggetto di embargo, il Venditore applicherà la clausola 16, inviando conferma annullamento scritta, applicando le percentuali di pagamento esplicitate. Per info http://www.treasury.gov/resourcecenter/sanctions/Pages/default.aspx

20-Conoscenza delle prescrizioni

L’Acquirente dà atto di essere edotto delle norme di sicurezza relative all’impiego dei prodotti.

21-Proprietà industriale

Il Venditore rimane esclusiva proprietaria dei disegni per la costruzione dei materiali forniti. L’ Acquirente si impegna a non consegnare a terzi, a non riprodurre e a non usare per altri scopi i disegni e le informazioni trasmessigli. Se la fabbricazione è effettuata dal Venditore su specifica documentazione tecnica del Acquirente, il Venditore non assume alcuna responsabilità per violazione di diritti di proprietà industriale e il Acquirente si impegna a garantire e tenerla indenne da ogni pretesa di terzi. Per i prodotti fabbricati dal Venditore su propria progettazione o tecnologia, l’Acquirente si assume l’obbligo di accertare che, nell’uso che ne sarà fatto, non vengano violati i diritti di proprietà industriale di terzi e assume a suo esclusivo carico ogni onere derivante da tali eventuali violazioni, tenendone indenne il Venditore.

22-Legge applicabile

Il contratto è regolato dalla legge italiana, anche se il Acquirente è cittadino estero o se riguarda materiali da spedirsi all’estero.

23-Foro competente

Per qualsiasi controversia derivante dal presente contratto, è esclusivamente competente l’Autorità Giudiziaria di Milano; è espressamente prevista, in quanto consentita, la deroga degli art. 32 e seguenti del codice di procedura civile. E’ esclusa, pertanto, per il Acquirente, la possibilità di rivolgersi all’Autorità Giudiziaria di altro luogo, mentre resta ferma la facoltà del Venditore di esperire, in qualità di attrice, azione nel luogo di residenza, in Italia o all’estero, del Acquirente.

24-Privacy

Il Venditore informa che i dati dell’Acquirente verranno trattati ai sensi dell’art. 13 del DLGS 196/2003: per tutti i dettagli si rimanda al link https://tecnovaht.it/cookies-privacy-policy/

Ai sensi per gli effetti degli articoli 1341 e seguenti del codice civile si accettano espressamente le seguenti clausole:

2-    Validità delle CGV

3-    Accettazione dell’Ordine

4-    Prezzi

6-    Termini di Consegna

7-    Luogo e modalità di Consegna

13-  Penali

14-  Garanzia

15-  Sospensione delle consegne

16-  Risoluzione del contratto

22-  Legge Applicabile

23-  Foro Competente

*****Fine Condizioni di Vendita (italiano)/End of Terms of Business (Italian)*****

Catalogo generale

Libreria Tecnica

News di settore

Vuoi maggiori informazioni?

Menu