Portaelettrodo di pH modello PF12 per analisi in farmaceutica e biotech

Portaelettrodo di pH modello PF12 per analisi in farmaceutica e biotech

Il Portaelettrodo di pH modello PF12 di Optek è semplicemente l’uovo di colombo per tutti gli Operatori della farmaceutica e del biotech che pur mantenendo il proprio pH-metro favorito hanno la possibilità di integrarlo direttamente nel sistema analitico multiparametrico di Optek. Adatto per pH-metri standard con Ø 12mm e 120 mm di lunghezza che possono quindi essere installati con una angolazione ottimale nel processo per una analisi accurata e ripetibile

Dove possiamo utilizzare questo specifico portaelettrodo di pH?

  • dove genericamente serve una misura di pH ma il classico portaelettrodo ha delle caratteristiche tecniche insufficienti
  • per controllo Qualità
  • per il monitoraggio dell’andamento delle procedure CIP cleaning-in-place
  • prima e dopo la Colonna Cromatografica per ottimizzare la separazione
  • nel processo di Filtrazione

Perché è un portaelettrodo speciale?

Il modello PF12 di Optek è stato appositamente progettato per accogliere gli elettrodi di pH ed inserirli con una angolazione specifica di 12° all’interno della cella di misura: questo permette al tecnico di laboratorio e produzione di utilizzare elettrodi di pH riempiti di gel o elettrolita migliorandone le performances e il periodo di vita utile.

Il modello PF12 è dotato di un connettore per la messa a terra solidale con il corpo del portaelettrodo. Ciò permette di utilizzare pHmetri che presentano diverse tecnologie di misura. In più questa messa a terra permette una misura stabile contemporaneamente alla diagnostica come bassa impedenza del vetro, assenza del campione o allarme per rottura elettrodo/cavo.

Grazie al suo design igienico questo portaelettrodo di pH che viene installato all’interno di una cella di misura Optek, come la serie Monouso S.U.C. Single Use Cell, garantisce il fluire costante e senza interruzioni di tutti i liquidi di processo. Il PF12 soddisfa le esigenze di sterilità ed è adatto per le applicazioni CIP e SIP. Al contempo, riduce al minimo il volume morto e lo scorrimento elastico idrostatico.Il tappo cieco permette di chiudere l’adattatore per una pulizia efficace o per il cambio del sensore di pH.

Portaelettrodo di pHCaratteristiche e Vantaggi

  • Grazie al posizionamento ideale per pHmetri con gel o elettrolita di riempimento questo portalettrodo garantisce le performances della sonda
  • Grazie al design sanitario che permette una corretta integrazione della sonda si ottiene una pulizia senza compromessi
  • Grazie alla possibilità di combinare in una unica cella la misura di pH e di Conducibilità il volume morto è minimizzato così come l’ingombro meccanico del sistema

Dati Tecnici

  • Materiali corpo portaelettrodo Stainless steel 1.4435 (SS 316L), dF < 1 %, BN2
  • Materiali a contatto disponibili Stainless steel 1.4435 (SS 316L), dF < 1%, BN2, Hastelloy 2.4602 Hastelloy C22
  • DN disponibili 1/8″ – 6″ (DN 6 to DN 150), altri a richiesta
  • Finitura superficiale elettrolucidata Ra < 0.4 μm
  • pH-metri idonei Ø 12 x 120 mm, PG 13.5
  • Pressione e Temperatura di Processo 6 bar (87 psi), -10 °C –  +135 °C

Vogliamo vedere come calibriamo facilmente il pH-metro?

 

Articolo precedente
Conduttivimetro di Processo ACF60-35 di Optek per un vero controllo di qualità
Articolo successivo
La Separazione Cromatografica andrebbe finalmente ottimizzata o no?

Post correlati

Menu