Polverostati Snifter di Sintrol: semplici, affidabili, sempre nel budget

Polverostati Snifter di Sintrol: semplici, affidabili, sempre nel budget

I Polverostati SNIFTER di Sintrol si basano sull’affidabilissimo principio di misura ElettroInduttivo esattamente come i fratelli maggiori serie S300 per analisi e monitoraggio polvere nei processi e nelle emissioni. Snifter è la soluzione ideale per

  • Prevenire perdite di Prodotto
  • Monitorare il trend incrementale polveri nel processo
  • Installare molteplici punti di controllo restando sempre nel budget previsto…

La nuova serie Snifter si basa su una custodia ancora più spessa e robusta idonea per il Campo vero e come da tradizione, grazie ai potenti algoritmi ideati da Sintrol, lo strumento si setta autonomamente sulla polverosità esistente e su quella che attiverà l’allarme per l’Operatore: nessuna parte in movimento, manutenzione risibile, ampia scelta di modelli, tempo di risposta minimo e diverse tipologie segnali in uscita fanno di Snifter un polverostato flessibile per ogni esigenza.

La famiglia Snifter Polverostati è basata su 3 modelli con funzioni diverse:

  1. Snifter A1+ : equipaggiato con 2 allarmi fissi 5x & 20x questo modello avvisa l’Operatore in campo sia di piccoli incrementi della polverosità sia di rotture complete delle unità filtranti. Grazie all’esclusivo autosetup di Sintrol, ogni strumento è in funzione e a regime in meno di 10 minuti.
  2. Snifter A2    : grazie al software compreso nella fornitura DustTool® e con la connessione USB a PC, questo modello ha 2 allarmi settabili in modo indipendente fra loro per la massima flessibilità d’uso. La RS485 standard completa le possibili uscite dall’apparecchio. Snifter A2 è disponibile anche opzionalmente certificato ATEX per area pericolosa cosi come operabile con il data logger DustLog 8® nonché anche Wireless.
  3. Snifter mA+ : per chi volesse anche il trend in continuo delle performances del filtro o dei filtri, questo modello è provvisto dell’uscita 4-20 mA da riportarsi a registratore videografico, pls, scada… Anche questo modello con USB può interagire con DustTool® per avere 2 allarmi settabili in modo indipendente fra loro  ed è disponibile anche opzionalmente certificato ATEX per area pericolosa cosi come operabile con il data logger DustLog 8® nonché anche Wireless.

Queste le caratteristiche comuni di tutti i polverostati Snifter:

  • estrema compattezza con una sonda da 250 mm, regolabile a piacere, avente Ø 8 mm ed una elettronica esterna da meno di Ø 110 mm
  • minimo diametro avvertibile delle particelle di polvere: Ø 0.3 μm
  • estrema sensibilità da 0.1 mg/m3
  • IP65
  • Alimentazione 12-24 VdC con 3 W di assorbimento
  • Condizioni di Processo: max 250°C & 250 kPa, 95% RH umidità non condensante, min 3 m/sec velocità del gas
  • SS316L per parti a contatto, custodia in alluminio, sonda isolata con PEEK
Articolo precedente
Come funziona un Misuratore di Polvere o Polverimetro?
Articolo successivo
Serie E-Spy Polverimetri per Precipitatori Elettrostatici: Faraday docet

Post correlati

Menu