VISCOSENSE ® 3 Viscosimetro Uso Navale: l’evoluzione della tradizione vincente

VISCOSENSE ® 3 Viscosimetro Uso Navale: l’evoluzione della tradizione vincente

L’analizzatore in linea Viscosense ® 3 di VAF Instruments è un misuratore di viscosità in continuo specifico per l’industria navale: dopo 50 anni di esperienza a bordo con > 50,000 sistemi venduti ed installati, VAF va oltre i propri standard presentando una evoluzione di sostanza per un suo classico best-seller.

Perché è necessario installare Viscosense ® 3 a bordo? La spiegazione potrebbe sembrare di parte, ma occorre ricordare che acquistando il carburante / fuel oil per la propria nave da diversi fornitori, in porti diversi, in tempi diversi, magari anche durante la rotta prestabilita si presta il fianco ad immettere nella parte più delicata della nave e cioè il sistema di propulsione, un fuel oil con caratteristiche fisico-chimiche praticamente ignote: per arrivare ad una corretta atomizzazione del HFO nel motore, al fine di massimizzarne la combustione azzerando eventuali residui, è necessario determinare la Viscosità e la Temperatura del carburante per mantenerle entrambe al punto di ottimo, indipendentemente dalla miscela di fuel oil presente nei serbatoi. Danni diretti agli organi di propulsione, scarso rendimento del motore, inquinamento…sono alcune delle cause che determinano spese di manutenzione, di carburante in più, di eventuali multe direttamente sulle spalle dell’Armatore o del Fleet Manager.

Viscosense PendulumCome funziona Viscosense ® 3 ? Esso presenta alla sua estremità un Pendolo di Torsione composto da una sonda in acciaio inox collegata all’elettronica per mezzo di molle tubolari torsionali e dotato di un paio di sensori piezoelettrici che attuano il pendolo alla sua frequenza di risonanza torsionale mentre un secondo paio di piezo osservano il movimento del sensore stesso riportandolo al microprocessore. In presenza di liquidi con viscosità importanti come HFO il movimento del pendolo viene smorzato dal liquido causando uno slittamento della frequenza di risonanza verso valori più bassi inducendo contemporaneamente ad avere dei picchi di risonanza più alti, indice questo di maggior viscosità.

Vediamo insieme il filmato 3-D con l’applicazione Viscosense “on-board”:

 Il sistema di analisi Viscosense ® 3 è composto classicamente da 3 parti:

  1. Sensore in linea
  2. Interfaccia
  3. Controllore a quadro o parete

Le caratteristiche tecniche di questo sistema sono di tutto rispetto:

  • Range di Viscosità 0 – 25 o 0-50 cP, a richiesta fino a 1000 cP
  • Accuratezza reale ±2% con una risoluzione di 0.5 cP
  • Classificazione custodie Sensore IP65, Interfaccia IP66, Controllore IP66
  • Massima Temperatura Processo 180°C
  • Ingressi al Controllore 4-20 mA come Viscosità e Temperatura opzionale, anche bicanale
  • Uscita 4-20 mA, Allarmi, Gestione Loop Controllo Valvola a valle di un dato setpoint

Quali certificazioni navali o Type Approval dispone il sistema Viscosense ® 3? Sono sempre in evoluzione, si prega quindi di controllare i certificati sul sito ufficiale di VAF Instruments, ad oggi sono le seguenti: RINA, DNV-GL, ABS, LLOYD Register, KOREAN Register, Bureau Veritas…a testimonianza del mercato globale delle soluzioni VAF, dal 1936.

Articolo precedente
CoJetix ® la soluzione più innovativa Jiskoot per i sampling systems
Articolo successivo
Come funziona un Misuratore di Polvere o Polverimetro?

Post correlati

Menu