Misuratore di Portata Elettromagnetico o Magnetico: come funziona?

Misuratore di Portata Elettromagnetico o Magnetico: come funziona?

Il Misuratore di Portata Elettromagnetico detto brevemente Magnetico è uno strumento idoneo per portate volumetriche di qualunque liquido purché conduttore come la maggior parte delle acque industriali, potabili o comunque ad uso civile.

Il principio di funzionamento si basa sulla Legge di Faraday sull’Elettromagnetismo conosciuta anche come legge dell’induzione elettromagnetica: in questo misuratore viene generato un campo magnetico ed incanalato nel liquido che scorre all’interno del corpo.

Elettromagnetico Mano destraSecondo la Legge di Faraday la portata di un fluido conduttore dentro il campo magnetico genera una differenza di potenziale in Volts che è raccolta dagli elettrodi sulle pareti del tubo.

principe_dem

Più il fluido si muove velocemente più un voltaggio maggiore è generato. La legge di Faraday ci dice che il voltaggio generato è proporzionale al movimento del fluido e il microprocessore trasforma la differenza di potenziale in portata volumetrica actual.

Ci permettiamo di far osservare al lettore che, a differenza della maggior parte dei misuratori di portata, il magnetico dà un segnale in uscita lineare rispetto alla portata: questo permette dei turn-down estesi tipo 20:1 senza degradazione dell’accuratezza.

Il Misuratore di Portata Elettromagnetico perché è consigliabile?

  • Ideale per applicazioni a basso costo tipo misura della portata di acqua
  • Funziona anche con fluidi fangosi o slurry
  • Idoneo per applicazioni sanitarie
  • Diversi rivestimenti interni ideali anche per liquidi aggressivi purché conduttivi
  • Disponibile da piccoli a medio-grandi diametri
  • Essendo linesize & full-bore non crea perdite di carico
  • Per il montaggio occorrono meno diametri monte valle rispetto flangia tarata e venturi

Dove bisogna stare attenti nell’impiegarlo?

  • Se i liquidi presentano approssimativamente una conducibilità < 5μS/cm, evitare
  • Non funziona quindi con gli idrocarburi perché non conduttivi
  • Stesso motivo per acqua demi, deionizzata e bfw
  • A differenza dei misuratori ultrasonici con sensori clamp-on occorre tagliare il piping per inserirlo
  • Non è idoneo per temperature di processo troppo elevate, potrebbe anche danneggiarsi

TECNOVA HT offre la sua esperienza ultraquarantennale per garantire il funzionamento dei Misuratori di Portata Elettromagnetici FINETEK , e con la consociata TECNOVASERVICE offre il servizio di supervisione all’installazione, training, validazione con misuratori di riferimento ed eventuali riparazioni in-house.

 

Menu