Deicing in aeroporto, come gestirlo nel tuo WWT?

L’operazione di Deicing (sghiacciamento) consiste nell’utilizzare un apposito fluido sparato da autopompe o sistemi similari per rimuovere ghiaccio e brina dalle parti dell’aeromobile quali ali, coda, fusoliera…mentre l’operazione di Anticing (antighiaccio) si basa sul procedimento di spruzzare un secondo liquido per evitare il riformarsi di ghiaccio sulle ali fino al decollo, in quanto dopo entrano in funzione i sistemi installati sull’aeromobile stesso.

Questi fluidi usati in migliaia di litri sono di composizione diversa ma normati secondo ISO 11075 e ISO 11078  e diversi aeroporti utilizzano anche Glicole Etilenico o Propilenico con le inevitabili ricadute sull’ambiente. Perché?

Quali problemi? A causa delle grandi superfici confinate negli aeroporti, ci sono enormi quantità di acqua di superficie. Soprattutto in inverno, quando gli aerei devono essere de-ghiacciati, ci sono volumi enormi delle acque di scarico, che sono caratterizzate da sostanze appiccicose con una concentrazione realmente fluttuante e da molteplici sostanze chimiche. Lo scarico di queste acque inquinate può causare problemi negli impianti di trattamento valle (WWTP). Per questo motivo un monitoraggio affidabile è di grande importanza. Il TOC come parametro somma è stato scelto come parametro di controllo nella gestione delle acque negli aeroporti. Gli Operatori Aeroportuali sono in grado di essere avvisati rapidamente in caso di acqua contaminata e avviare azioni per mitigare i rischi ambientali ed in definitiva a proteggere l’efficienza degli impianti di depurazione. Per dare questi risultati affidabili e ripetibili nel tempo gli analizzatori TOC devono essere privi di effetti di memoria, deve dare il valore TOC in pochi minuti e devono essere in grado di gestire concentrazioni ballerine.

Quali Soluzioni? QuickTOCairport di LAR è un sistema di monitoraggio TOC in linea specifico per l’applicazione Deicing che soddisfa questi requisiti con facilità: questo analizzatore fa parte della famiglia QuickTOC Ultra di LAR e quindi ha le seguenti caratteristiche tecniche:

  • Analisi secondo Normative UNI EN 1484:1997-08, ISO 8245:1999-03 e EPA 415.1
  • Tempo di analisi < 3 minuti
  • Solo Ossidazione Termica in fornace brevettata a 1200°C per ossidare completamente la matrice
  • Doppio sensore NDIR per la misura della CO2 sviluppata sia nel campo alto che basso grazie alla funzione AutoRange
  • Campi di analisi disponibili 0.1 – 100 mg/l, 2-400 mg/l, 5-2000 mg/l, 100 – 15,000 mg/l, 500 – 50,000 mg/l

Pertanto, la variazione di carico inquinante fra la Stagione Invernale e la Stagione Estiva non è più un problema perché l’analizzatore si regola da sé, ma solo con QuickTOC Airport hai tutte queste caratteristiche.

Articolo precedente
TOSSICITA’, più facile a farsi che a dirsi con NitriTox e ToxAlarm di LAR Process Analysers
Articolo successivo
La giusta scelta dei Pressostati e Termostati: Come Fare? Che Parametri servono?

Post correlati

Menu