I Registratori da Quadro si differenziano dai FlowComputer o Indicatori e Totalizzatori in quanto il loro scopo è quello registrare e quindi rendere disponibile uno o più dati dal Processo come portata, pressione o temperatura. La registrazione del dato in esame è effettuata su supporto cartaceo specialmente per applicazioni Oil & Gas dove la registrazione con strumentazione energizzata non è sempre possibile oppure per avere una prova tangibile delle operazioni di processo eseguite, esempio sterilizzazione a 250°C per 20 minuti. Nell’industria moderna per motivi ecologici e di costo sono sempre più diffusi diverse tipologie di registratori paperless cioè senza carta, meramente elettronici senza parti in movimento. A parte il display grafico e le multicurve disponibili, essi hanno il vantaggio di poter eseguire delle operazioni come la totalizzazione della portata o la differenza fra 2 serie di valori esempio Qin e Qout per avere il consumo netto. Il Registratore di Eventi invece è storia a sé perché è necessario, nei processi complessi, lo sviluppo di tutti i parametri di processo che hanno portato al fuori specifica o all’upset dell’impianto stesso: questo strumento registra con una risoluzione da 1 millisecondo ogni singola variazione da ogni singolo sensore in campo per dare una visione d’insieme sull’asse temporale.

 

Archivio Documentale e Notizie

Catalogo generale

Libreria Tecnica

News di settore

Vuoi maggiori informazioni?

Menu