I Flowcomputers, gli Indicatori e Totalizzatori di portata o semplicemente gli indicatori di livello rappresentano l’ideale complemento di una molteplicità di sensori in campo potendo quindi assolvere alla funzione di mera indicazione o al calcolo più complesso di cessione di energia magari con vapore condensante. Essenzialmente si possono grossolanamente dividere fra elettroniche da campo sia per area sicura che in zona classificata e fra strumentazione per installazione a quadro o pannello. Che applicazioni hanno? [segue sotto]

Nelle misure di portata ad esempio basate sui classici flow element come flangia tarata, venturi, pitot o v-cone i flowcomputers sono fondamentali nella compensazione dinamica in temperatura e/o pressione nel servizi Vapore Saturo, Surriscaldato o Aria Compressa: la portata volumetrica viene agevolmente convertita, indicata e totalizzata in Nm3/hr, Stdm3/hr o in portata massica in Kg/hr…Per fare questo queste elettroniche presentano al loro interno già le librerie specifiche per flow element

  • AGA-3 e AGA-7
  • ISO 5167
  • V-Cone™ e Wafer-Cone™

Gli stessi fluidi di processo possono essere oggetto di particolari standard internazionali già built-in nel flowcomputer come

  • AGA-8 -92
  • IAPWS IF97 Vapore
  • API 2540 per idrocarburi liquidi

Nel caso di misure di portata a turbina per servizio gas o liquido, la parte rotorica e statorica del misuratore viene completata con un pick-up per leggere le rotazioni eseguite dalle palette calettate sull’albero e con una elettronica solitamente locale che raccogliendo i segnali dal pick-up li converte in portata istantanea e totalizzata.

E’ possibile anche installare flowcomputers “fiscali” cioè

  • secondo OIML R75 Classe 4 & UNI EN 1434 che specifica i requisiti generali dei contatori di calore: sono strumenti destinati alla misurazione del calore che, in un circuito di scambio termico, è assorbito (raffrescamento) o ceduto (riscaldamento) da un liquido termovettore.
  • secondo la Direttiva 2004/22/EC Annex MI004 “MID” per i Contatori di calore cioè uno strumento destinato a misurare il calore che, in un circuito di scambio termico, è assorbito o rilasciato da un liquido denominato liquido di trasmissione di calore. Un contatore può essere tale come
    • uno strumento completo
    • uno strumento composto dalle sottounità «sensore di flusso», «coppia di sensori di temperatura» e «calcolatore», conformemente alle definizioni della Direttiva o ad una combinazione delle medesime.

Calcolatore di Energia

Oppure ci sono FlowComputers specifici per applicazioni verticali come la gestione del Dosaggio degli Additivi Chimici che si basa sull’integrazione di segnali multipli quali le portate del flusso principale di processo e la portata degli additivi restituendo il set alla pompa dosatrice. O ancora i batch-controller per controllare esattamente la quantità di processo o additivo che passa nel piping.

Archivio Documentale e Notizie

Catalogo generale

Libreria Tecnica

News di settore

Vuoi maggiori informazioni?

Menu